venerdì 8 giugno 2018

Eventi in città





Festa Lariana, tre giorni di eventi a Pescarenico
Da venerdì 8 a domenica 10 giugno di appuntamenti 
legati alla storia e alla tradizione del territorio

Lecco - Al via venerdì 8 giugno la prima edizione della "Festa Lariana. Quel ramo del lago di Lecco e le sue tradizioni", la grande manifestazione organizzata dall'Associazione barche in legno, con il patrocinio di Comune di Lecco, Autorità di Bacino del Lario e dei Laghi minori, Consulta musicale di Lecco, Confcommercio Lecco e con il contributo della Fondazione Comunitaria del lecchese Onlus. Alle 17.30 sarà presentato il secondo lotto di lavori al Convento di Fra' Cristoforo, alle 18.30 sarà inaugurata la nuova sede dell'associazione nell'ex lavatoio comunale, alle 19 si terrà la cena conviviale con menù "manzoniano" e alle 20.30 il parco "Addio Monti" ospiterà i concerti di Aquaraja e della nota band Biglietto per l'inferno.
Nel week end spazio ad altri eventi. Sabato 9 giugno alle 14.30 partirà il Corteo storico tradizionale lariano, da piazza XX Settembre fino a Pescarenico, uno spettacolo unico e imperdibile, alle 18.30 si terrà la suggestiva Regata delle Lucie illuminate, intitolata alla memoria di Giordano Rizza, uno dei fondatori e grande amico di Abil, mentre alle 21.30 prenderà il via il concerto de I Luf.  Per tutto il fine settimana, sarà inoltre possibile effettuare giri in barca, sulle Lucie, per visitare la città dal lago o per raggiungere Pescarenico.

Ma vediamo nel dettaglio la Festa Lariana - Quel ramo del lago di Lecco

 Un grande evento con decine di iniziative e tante associazioni coinvolte, unite da Abil - Associazione barche in legno e con il patrocinio del Comune di Lecco, con il solo scopo di offrire alla città una manifestazione che possa attirare e coinvolgere grandi e bambini, residenti e turisti, questa la Festa Lariana. Mostre, storia e tradizioni, musica e grandi concerti, arte, giochi e ottimo cibo, cortei, gite in barca e visite guidate, open day, regate con le Lucie e teatro, street food e bancarelle, artisti di strada e molto ancora. Il tutto in una cornice unica, splendida, legata al romanzo italiano più famoso di sempre, che per la città di Lecco rappresenta un grande patrimonio: I Promessi Sposi.

In programma il prossimo fine settimana a Pescarenico la prima edizione de “La Festa Lariana – Quel ramo del lago di Lecco“, promossa da Abil con il patrocinio del Comune di Lecco: venerdì 8, sabato 9 e domenica 10 giugno porteranno infatti a Pescarenico una nuova manifestazione, inserita nel calendario delle iniziative estive, che farà da contenitore a un elenco unico di eventi.

Per l’occasione, con la collaborazione dei residenti in primo luogo, delle attività commerciali locali e di una ventina di associazioni e realtà sociali, tutta la zona storica di Pescarenico sarà chiusa al traffico. Saranno allestiti tre ingressi: in via Corti, al centro e poi in piazza Bione, gestiti con punti di informazioni dai ragazzi e dalle ragazze di una classe dell’Istituto “Parini”. Gli studenti del professore Matteo Di Napoli, saranno infatti a disposizione per fornire la piantina con i luoghi e il programma della "Festa Lariana” e potranno dare informazioni sull’evento anche in altre lingue a eventuali turisti.

(Sopra la locandina della manifestazione; cliccandoci sopra si ingrandisce per una migliore lettura)

Durante la manifestazione, “Abil – Associazione barche in legno” inaugurerà, venerdì 8 giugno alle 18.30, la sua sede, ricavata nel vecchio lavatoio comunale e i bagni pubblici, e sabato 10 giugno alle 16, donerà al rione di Pescarenico, una “Lucia”.

Molteplici gli eventi, capaci di coinvolgere persone di tutte le età: fra gli altri i concerti di grande risonanza degli “Acquaragia” prima e poi dei “Biglietto per l’inferno”, in programma venerdì alle 20.30 al parco “Addio Monti”, mentre sabato si esibiranno “I Luf”. Sarà sicuramente di impatto ed emozionante il corteo storico che partirà sabato alle 14 da piazza XX Settembre e vedrà attraversare la città da un’ottantina di figuranti in abiti storici, grazie alle associazioni che animano molte feste tradizionali lariane; in sfilata anche carrozze, cavalli e… barche, mentre a Pescarenico sarà allestito il “Villaggio dei bambini”. I palati più fini potranno deliziarsi con gli appositi menù preparati dai ristoranti “Da Ceko”, “Soqquadro” e “Il Barcaiolo”, ma chi vorrà potrà portarsi il pranzo al sacco e sedersi ai tavoli che saranno allestiti in piazza Era o nella nuova area pic-nic, realizzata dal ristorante “Il Barcaiolo”, che sarà inaugurata sabato 9 alle 18. Girando per piazze e vie, si scopriranno le opere artistiche di sei artisti del territorio.
Red.

Nessun commento:

Posta un commento