lunedì 19 maggio 2014

LO SCORSO ANNO SI ERANO IMPOSTI I RAGAZZI DI ABBADIA

Mandello vince "SportivamEnte all'aperto"
OGGIONO - Grande successo domenica 18 maggio al centro sportivo “De Coubertin” di Oggiono per la quarta edizione di “SportivamEnte all’aperto”, organizzata dalla Provincia di Lecco in collaborazione con l’Associazione Sportiva Arcadia di Dolzago, il contributo della Fondazione Cariplo, il supporto del Comune di Oggiono e il patrocinio di Regione Lombardia.
Alla manifestazione hanno aderito 26 Comuni della provincia, che si sono sfidati con 24 squadre di 12 ragazzi di 10-11 anni (6 femmine e 6 maschi) in diverse discipline sportive: pallavolo, pallamano, palla avvelenata, palla nel canestro, corsa veloce a staffetta, salto in lungo e percorso coordinativo.
La vittoria finale è andata a Mandello Lario (112 punti), che ha preceduto Abbadia Lariana (91, vincitrice dell’edizione 2013 della manifestazione) e Rogeno (89). Seguono Torre de’ Busi e Valmadrera (85), Olginate (84), Lomagna (78), Airuno, Brivio e Introbio (76), Pescate (75), Annone Brianza (73), Barzanò (72), Colle Brianza (65), Robbiate (63), Dervio (60), Garlate (51), Calolziocorte e Oggiono (49), Bellano (48), Unione dei Comuni Lombarda della Valletta (Rovagnate, Perego, Santa Maria Hoè, 46), Malgrate (45), Olgiate Molgora (33), Ello (31).
L’Associazione lecchese per l’aiuto ai giovani con diabete aveva allestito un gazebo per promuovere un messaggio di prevenzione e informazione sulla patologia del diabete giovanile e proposto lo screening della glicemia, a cui si sono sottoposte molte persone.
“L’iniziativa - spiega il consigliere provinciale delegato allo Sport, Francesca Colombo - era stata pensata per promuovere la pratica sportiva attraverso un approccio diretto che consente ai ragazzi di sperimentare diverse attività, di squadra e individuali, a partire dalle abilità motorie di base. Il contesto ludico ha permesso di coinvolgere i ragazzi in maniera emotivamente serena, attraverso un‘esperienza di festa e divertimento. Fondamentale per l’ottima riuscita dell’iniziativa è stata la partecipazione dei Comuni del territorio, con cui, come già accaduto nelle passate edizioni, si è trovata la giusta sintonia nel promuovere questo modo di intendere la pratica sportiva. Fin dalla prima edizione si è voluto puntare sull’aspetto educativo proprio dello sport, promuovendo valori quali il rispetto delle regole, il fair-play e lo spirito di collaborazione. Anche nelle prove individuali la voglia di far emergere le proprie capacità converge nello spirito di squadra, in virtù di un meccanismo che fa confluire in un unico punteggio i singoli risultati”.
Grande la soddisfazione della compagine mandellese per la vittoria conseguita, a partire dall'assessore allo Sport, Luciano Benigni, che ha seguito le varie fasi della manifestazione (cliccare sulle foto per ingrandirle).







Nessun commento:

Posta un commento