martedì 1 aprile 2014

PAROLINI E PIAZZA MOTIVANO LA DECISIONE

Consiglio regionale Lombardia
Ncd diserta l’aula per protesta
LECCO - Anche il consigliere regionale lecchese del Nuovo Centro Destra Mauro Piazza questa mattina non si è presentato in Consiglio regionale della Lombardia per manifestare la propria insoddisfazione nei confronti della Giunta di Roberto Maroni e della gestione dei rapporti all'interno della maggioranza di centrodestra di cui Ncd fa parte. Con lui gli altri sette consiglieri, tutti ufficialmente “in congedo”. Assente pure l'assessore di Ncd Mario Melazzini. Era presente solo Raffaele Cattaneo, presidente dell'Aula.
“L'assenza manifesta un disagio rispetto a una collegialità che è venuta meno. Siamo ancora convinti che questa maggioranza debba governare, ma rispettando la collegialità e la dignità di tutti”. Così il capogruppo Ncd in Consiglio regionale Mauro Parolini e Mauro Piazza spiegano l’assenza della compagine di Ncd.
La critica riguarda in particolare la discussione sui fondi Nasko, in merito ai quali era prevista la discussione di una mozione: “Non c’è nessuno sforzo di confrontarsi sulle nostre ragioni. Si parla di vita e di morte, introdurre limitazioni tecniche su questo è sbagliato”, proseguono Parolini e Piazza, ma anche più in generale gli equilibri all'interno della maggioranza in Consiglio e della Giunta guidata da Roberto Maroni.
“Marzo è finito e il tagliando è stato fatto? Riteniamo la composizione della squadra squilibrata e se deve essere riequilibrata ciò deve avvenire in una discussione che non c’è mai stata – concludono gli esponenti Ncd – Aspettiamo risposte, spero arrivino in tempi rapidi. Non siamo del tutto soddisfatti di quanto è stato fatto in questo anno: serve un'accelerazione con una visione sui contenuti”.

Nessun commento:

Posta un commento