lunedì 24 marzo 2014

PER VALUTARE LA SITUAZIONE ESISTENTE

Sindaci di Perledo e Bellano insieme a Portone
PERLEDO - Sabato 22 marzo i sindaci di Perledo, Carlo Signorelli, e di Bellano, Roberto Santalucia, assieme ad altri amministratori e a un gruppo di appassionati locali, si sono recati a Portone per valutare la situazione della chiesa e delle tombinature stradali.
Per queste ultime i sindaci si sono impegnati a valutare un preventivo di incanalamento delle acque meteoriche che, allo stato attuale, stanno danneggiando le fondamenta della struttura. Per l'auspicato intervento di restauro della storica chiesa i sindaci interverranno presso la Curia e la Soprintendenza ai beni culturali al fine di favorire un finanziamento per restaurare questa preziosa struttura.
La località Portone è situata sulla Sp 62 tra Bellano e Taceno. Iil nome trae origine da una porta fortificata ancora esistente che, nei secoli passati, sbarrava l’accesso alla riviera orientale del Lario. Portone è situato sulla linea del confine comunale tra Bellano e Perledo sul cui territorio sorge la famosa chiesa. La fortificazione di Portone viene accreditata dagli storici di probabile origine in epoca romana.

Nessun commento:

Posta un commento