venerdì 10 gennaio 2014

LA PRESENTAZIONE A COMO IL 21 GENNAIO

Giordano Molteni, in un libro la solidarietà 
Una sfida di solidarietà. Giordano Molteni debutta come scrittore e presenterà martedì 21 gennaio, alle ore 18, alla libreria Ubik di Como il suo libro: Storia della “MIA” medicina.
Molteni è medico, direttore dell'Unità Operativa di otorinolaringoiatria del presidio ospedaliero
Sant'Anna di San Fermo, ma anche sindaco di Lipomo. Uomo stimato nella società è, da sempre, impegnato nel mondo associazionistic. Gli sportivi lo conoscono anche per le sue imprese: una decina di maratone tra cui nove a New York e una a Cuba, solo per citarne alcune.

La storia della “MIA” medicina è il racconto dell'umanità, di un medico, di tante persone con le quali si sono condivise emozioni, paure, gioie e, qualche volta, dolori. Un saggio per raccontare le ragioni che hanno spinto l'autore a intraprendere la lunga strada della medicina, il suo approccio, la sua sfida, i suoi interventi, le sue soddisfazioni. Un percorso che continua con grande difficoltà e impegno, ma che non scoraggia Giordano Molteni, nato per rimanere vicino a chi soffre; una missione che, sin da quando era studente, vedeva come un dovere per sostenere la sua voglia di fare per gli altri.
Ma oggi Giordano Molteni esplora un altro mondo e debutta come scrittore. Al suo primo sforzo editoriale sarà ospite come detto alla libreria Ubik di Como, martedì 21 gennaio e dialogherà con Arianna Augustoni, raccontando le ragioni che l'hanno spinto a scrivere Storia della “MIA” medicina (Editoriale Como).
“Quando senti la necessità di scrivere, significa dare corpo ai propri pensieri, alle proprie emozioni, alla propria esperienza - spiega Molteni - È un momento in cui si vuole mettere ordine alla moltitudine di informazioni e di storie vissute nella trentennale vita da medico. Il libro “Storia della MIA medicina” è un libro all’interno del quale spiegare le ragioni che mi hanno spinto a intraprendere questa lunga strada, ad abbracciare l’arte medica, fino ad appropriarmene con onestà e
dedizione".

Il ricavato dalla vendita dei libri sarà devoluto all'Opera don Guanella di Como per sostenere l’attività a sostegno dei senzatetto.

Nessun commento:

Posta un commento