martedì 10 dicembre 2013

GIOVEDI' 12 DICEMBRE LA PRESENTAZIONE DEL LIBRO A COMO

"Gigi Meroni, una vita a tutto campo"
COMO - Giovedì 12 dicembre alle ore 18.30, presso la palestra dell'oratorio di San Bartolomeo in via Rezia a Como, presentazione del libro "Gigi Meroni, una vita a tutto campo". Interverranno Maria Meroni, Pierluigi Comerio, Natalino Fossati, Graziano Brenna, Livio Prada, Gianpiero Della Torre, Giampaolo Muliari. Moderatore sarà Alessio Brunialti.
A Como lo chiamano ancora "Luigino", mentre per il resto del mondo è solo "Gigi": comunque sia, Meroni continua a essere un'icona per tutti gli sportivi italiani, nonostante siano trascorsi 46 anni dalla sua tragica dipartita. E a lui è dedicato il volume-strenna di Natale di Carlo Pozzoni fotoeditore. Un libro diverso dagli altri già scritti sul campione comasco, nel quale viene tracciato un ritratto inedito e per certi versi sorprendente: amici, compagni di squadra, familiari e conoscenti si soffermano soprattutto sugli aspetti del suo carattere evidenziandone vizi e virtù.
Molti sinora lo hanno ricordato per i capelli un po' lunghi per quegli anni, per gli occhiali che portava sulla punta del naso, per il suo modo di vestire eccentrico. Ma chi era veramente quel giovane sbarazzino che non si curava dell'opinione della gente e portava a spasso una gallina al guinzaglio? Cosa nascondeva dietro questi atteggiamenti inconcepibili per quei tempi di perbenismo e conformismo esasperati? Ne parlano Sandro Mazzola (suo compagno in Nazionale ai Mondiali in Inghilterra), Emiliano Mondonico (che prese il suo numero di maglia dopo la morte), Natalino Fossati (compagno di squadra prima al Genoa poi al Torino) e tanti altri ancora. La prefazione è affidata al grande giornalista di sport Gianni Mura, mentre la postfazione è dello scrittore torinese, Massimo Gramellini, grande tifoso granata.
Dell'uomo, dell'artista poco si è detto: eppure Gigi Meroni era un ragazzo che aveva un cuore d'oro, che pensava in modo più veloce degli altri, che aveva sempre la battuta pronta e viveva i suoi vent'anni o poco più da uomo responsabile e maturo. Emerge dal libro - realizzato grazie alla disponibilità della famiglia e in particolare della sorella Maria - un ritratto di un grande professionista capace di farsi amare a Genova prima e a Torino poi, dove ancora oggi viene ricordato con commozione.
"Gigi Meroni - Una vita a tutto campo" è anche molto altro: nelle 160 pagine vi è una ricca parte fotografica che ripercorre il suo cammino non solo sportivo, dai primi calci all'oratorio di San Bartolomeo, fino alla maglia azzurra vestita in occasione dei Mondiali in Inghilterra, oltre a scatti di famiglia con il fratello Celestino e la sorella Maria.
Il volume è arricchito da un cd con la canzone "Gigi Meroni" cantata dal cantautore Luca Ghielmetti. Autore del libro il giornalista Pierluigi Comerio, che in un anno di lavoro ha raccolto le testimonianze di chi ha vissuto da vicino il nostro "Luigino".

Nessun commento:

Posta un commento