giovedì 3 ottobre 2013

DA DOMANI A DOMENICA LA SECONDA EDIZIONE

"Lario parkour" in scena a Mandello
MANDELLO - Nei giorni di venerdì 4, sabato 5 e domenica 6 ottobre a Mandello si terrà la seconda edizione di "Lario Parkour", manifestazione organizzata dal Comune in collaborazione con la Camera di Commercio di Lecco, il Coordinamento donne dello Spi Cgil Lombardia e la Polisportiva Mandello. "LPK Tracce" è un evento che intende offrire spunti di riflessione fuori dall'ordinario, in qualche modo "eretici", per favorire il superamento dei limiti e delle trappole culturali imposti dal pensiero dominante.
Il parkour, come attività fisica di superamento degli ostacoli dell'architettura urbana basata sulla disciplina della volontà, dell'istinto e delle abilità personali, rappresenta una splendida e calzante metafora su come affrontare e valicare in sicurezza quei limiti sociali e mentali che quotidianamente ci vengono posti innanzi dai "grandi architetti occulti" del pensiero della società contemporanea.
Al workshop di Parkour, dedicato ai più giovani, LPK 2013 affianca una doppia serata di conferenze rivolte a un pubblico più maturo e riflessivo, con l'obiettivo, stavolta, di stimolare il superamento dei limiti culturali. Il difficile quanto nobile compito è affidato a relatori del mondo accademico e letterario quali Vito Mancuso, Paolo di Paolo, Anna Barracco, Luigi Zoja, Federico Chicci e Laura Pigozzi, che nell'affrontare temi di grande attualità come il ruolo del padre, i diritti civili del lavoro e la violenza sulle donne, offriranno spunti di riflessione con l'intento di aprire nuove vie al superamento di modelli di pensiero "standard", eteroindotti e limitanti di cui tutti noi, consapevolmente o meno, siamo in qualche misura prigionieri.
Nel corso della manifestazione grande spazio sarà riservato all'installazione "Zapatos rojos" dell'artista internazionale Elina Chauvet, che sta portando all'attenzione del mondo, in chiave artistica, provocatoria e coinvolgente, il delicato e drammatico tema del femminicidio.

Nessun commento:

Posta un commento