lunedì 3 giugno 2013

MERCOLEDI' 5 GIUGNO, PRESENTE ANCHE GABRIELLI

Protezione civile, Lecco incontra
i vertici del Dipartimento
LECCO - Mercoledì 5 giugno, dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 18, presso la Sala Don Ticozzi in via Ongania a Lecco, la Provincia di Lecco terrà un incontro con il Dipartimento nazionale finalizzato a presentare il Sistema provinciale di Protezione civile nell’ambito del più ampio sistema regionale. L’incontro, condiviso con Regione Lombardia e rivolto in particolare ai volontari, agli enti e alle istituzioni del territorio, vedrà la presenza del Capo dipartimento prefetto Franco Gabrielli e dell’assessore regionale alla Protezione civile, Simona Bordonali, che già nelle scorse settimane ha avuto modo di seguire le emergenze sul territorio lecchese connesse alla chiusura della Ss 36 per i lavori alle gallerie Monte Piazzo e alla frana di Monte Marenzo, dove ancora oggi sono 120 le persone fuori dalle loro abitazioni.
In mattinata Roberto Giarola, dirigente del Servizio volontariato del Dipartimento nazionale, informerà in merito alle modifiche che il quadro normativo, relativo alla Protezione Civile, ha subito nel corso dell’ultimo anno dal punto di vista della organizzazione strutturale e nella parte operativa e di sviluppo delle attività. Al fine, quindi, di inquadrare al meglio queste nuove disposizioni per l’attività ordinaria, previsione e prevenzione, soccorso e superamento dell’emergenza, la Provincia di Lecco ha promosso questa iniziativa di approfondimento e confronto. La mattina si concluderà con il saluto da parte del Capo dipartimento Gabrielli. Nel pomeriggio si terrà la presentazione della stagione 2013 dell’Operazione Lario Sicuro, con ospite d’onore lo stesso Gabrielli. Inoltre saranno trattati i temi di stretta attualità con aggiornamenti in merito alle criticità in atto sul territorio, in particolare la chiusura della SS 36 e la situazione della frana di Monte Marenzo.
"I momenti di confronto sulle problematiche che il volontariato di protezione civile deve affrontare quotidianamente nell’ambito della propria attività - commenta l’assessore provinciale alla Protezione civile, Franco De Poi - sono di fondamentale importanza. Permettono, di fatto, di conoscere le procedure da adottare e quali strumenti utilizzare per portare avanti in sicurezza e tranquillità il quotidiano e insostituibile servizio svolto dalle Organizzazioni di volontariato per la tutela del nostro territorio. L’incontro in questione è stato fortemente condiviso con il volontariato e avere ospiti il Capo Dipartimento Gabrielli, il dirigente Giarola e l’assessore regionale Bordonali, che sin dal suo insediamento ha seguito da vicino le criticità emerse sul nostro territorio, ci consentirà di portare al nostro volontariato un contributo formativo di altissimo livello e di condividere le attività future”.

Nessun commento:

Posta un commento