venerdì 16 febbraio 2018

Carnevale in città

Carnevalone di Lecco, è tempo di sfilata
Dopo una intensa settimana di eventi, sabato 17 febbraio è prevista la storica sfilata 
in città e alla sera musica in piazza con i Carioca Dance e dj di prestigio

Lecco - Gran finale della settimana di Carnevale a Lecco sabato 17 febbraio con la storica sfilata per le vie della città di carri e gruppi al pomeriggi, mentre in serata la festa proseguirà con la musica in piazza Garibaldi e XX Settembre. Il Comune di Lecco di LTM (Lecchese Turismo Manifestazioni) hanno allestito un programma intenso anche quest'anno che va dal primo pomeriggio a notte, con l'invito al pubblico di mantenere un comportamento adeguato e di rispettare le disposizioni riguardanti l'uso di materiali che possono arrecare disagio e danno alle persone. Divertimento per tutti in sicurezza è l'auspicio di organizzatori e partecipanti.


(Nella foto Re Resegone e Regina Grigna 2018, Giuseppe Fusi e Anna Meles, durante una visita alle scuole dell'infanzia di Lecco, uno dei tanti appuntamenti a cui hanno presenziato questa settimana che culminerà con la sfilata per le vie della città sabato pomeriggio)
  
Il programma di sabato
Alle 14.30 è prevista la partenza della Sfilata del Carnevalone da piazza Cappuccini (Percorso: P.zza Cappuccini, Viale Turati, Via Parini, Via Ongania, Via Resinelli, Largo Montenero, Via Volta, Via Cavour, P.zza Garibaldi, P.zza Mazzini, P.zza Manzoni, V.le Dante, Via Marco d’Oggiono, Via Sassi, P.zza Diaz e rientro sfilata verso P.zza Cappuccini).
Dalle ore 16.30 alle 17 piazza Garibaldi premiazioni ed esibizione de Gruppo Sbandieratori e Musici della "Torre" di Primaluna.
Alle ore 21 piazza Garibaldi Spettacolo con i Carioca Dance gruppo brasiliano e a seguire con i DJ Dario Oldani e Andrea De Sabato di RTL, piazza XX Settembre fronte Palazzo Paure si ballerà con la musica Country.
Red. 

Questi i carri e i gruppi partecipanti; 
cliccando sopra alle locandine 
si ingrandiscono per una migliore lettura. 



La piantina del percorso della sfilata















Cinema e cultura


Al via Lecco CineIncittà 2018
La rassegna si propone di fare conoscere registi e filmmaker lecchesi 
e le storie del territorio a un pubblico più ampio. Diverse le novità di quest'anno

Lecco - Da venerdì  16 febbraio prende il via la terza edizione della rassegna cinematografica "Lecco CineInCittà" per far conoscere i registi, i filmmaker lecchesi e le storie del territorio a un pubblico più ampio. Diverse le novità 2018. Nell'organizzazione della manifestazione, patrocinata e sostenuta dall'assessorato alla cultura del Comune di Lecco e da Lecco Film Commission, si aggiunge una nuova associazione, "Spettacolaree", che si dedica ad avvicinare i giovani al mondo del cinema, del teatro e del canto attraverso corsi e laboratori. Cambia anche il luogo degli appuntamenti: ospita la rassegna lo spazio di Teatro Invito in via Ugo Foscolo a Lecco.


Anche la programmazione, che per i primi due anni si è svolta per quattro venerdì consecutivi, viene suddivisa, nell'arco di tre mesi, in due week end mensili e una serata conclusiva.
Queste le date: 16 e 17 febbraio, 2 e 3 marzo e 13 aprile 2018. Per attirare maggiormente il numero di spettatori più giovani le serate sono fruibili gratuitamente, fino ad esaurimento posti, sempre con inizio alle ore 21, e durante le proiezioni, sono presenti in sala i registi.

I film in programma:

Venerdì 16 febbraio 2018 - ore 21
"Le allettanti promesse", realizzato da Chiara Campara e Lorenzo Faggi.
Docufilm girato dai due autori in occasione del raduno mondiale dei volontari di Wikipedia ad Esino Lario lo scorso anno. Vincitore fra l'altro al Festival dei Popoli.
A seguire il mediometraggio "Con le spalle nel vuoto –Vita di Mary Varale" realizzato a quattro mani dai lecchesi Sabrina Bonaiti e Marco Ongania. Narra le vicende e le scalate di un'alpinista che dal 1925 al 1935, in conflitto con il credere della sua epoca scalò ben 217 cime.

Sabato 17 febbraio 2018 - ore 21
"Sentire il mio passo sul sentiero" di Carlo Prevosti e Jacopo Santambrogio.
A seguire "Perdutamente Cerro Torre, da Cesare Maestri a Casimiro Ferrari" un film di montagna, inedito, di Paola Nessi a cura di Alessandro Masciadri.
Un documentario con le diverse test imonianze di Cesare Maestri, Mariolino Conti, Gigi Alippi, Giuseppe Lafranconi, Ernesto Panzeri, Felice Anghileri, Laura Ferrari, Ugo Ferrari e Giorgio Spreafico.
Conclude la serata "Rispetto e Umanità", documentario realizzato da Antonio Losa in occasione del 25° anno di attività della Cooperativa Il Ponte.

Venerdì 2 marzo 2018 - ore 21
"Indagine su sei brani di vita rumorosa dispersi in un'estate afosa – raccolti e scomposti in cinque atti". Un film che ha partecipato anche al Filmmaker Film Fest 2016.
Segue il cortissimo "1510 – sogno su carta impressa con video". Un film di emozione fitto di ricordi e filtrato da percorsi onirici.
Chiude il corto "Vedere tra" un documento in cui Luigi Erba raconta nel dettaglio la mostra allestita a Palazzo delle Paure a Lecco.
Le tre proiezioni sono della videomaker lecchese Ilaria Pezone.

Sabato 3 marzo 2018 - ore 21
Proiezione di "corti" e videoclip, con una serie di filmati realizzati da ragazzi lecchesi o che hanno frequentato le scuole professionali, nell'ordine:
"Fili" di Alice Clerici.
"Pandora" di Gabriele Fortuna
"Sottocasa" un videoclip del regista e autore lecchese Antonio Losa.
"La cantina" di Andrea Gianviti.
"Videoclip" a cura di Alberto Alessi (Looksound multimedia).
"Peepfone" di Gabriele Marelli.
"Voiceland" di Luca Rigamonti.
"Milano City" di Sara Bovini.
"Operazione Demoni" di Michele Lozito.
"3 videoclip" di Matteo Colombo.
"Videoclip" a cura di Federica Grisoni.

Venerdì 13 aprile - ore 21, serata di chiusura
"Storia di una goccia" mediometraggio della regista lecchese Nicoletta Favaron, che da quest'anno è diventata vice presidente del Festival della Montagna e dell'esplorazione città di
Trento. Il viaggio di una goccia attraverso l'ambiente montano che si imbatterà in quattro atleti e una guida alpina.
A seguire il corto "L'albero di cartone" di Marurizio Faia. Poi alcuni "Videoclip" del rapper lecchese Emanuele Battazza. Verranno proposti altri tre "Videoclip" di Matteo Colombo.
L'ultima parte della serata è riservata al saggio finale di alcuni allievi che hanno seguito i corsi e i laboratori dell'associazione Spettacolaree con videoclip, sketch e cortometraggi. Al termine verranno consegnati gli attestati di partecipazione a tutti i registi e ai filmmaker che hanno partecipato.
Red.

Sport e ambiente

 Il Giir di Mont 2018 apre le iscrizioni 
La kermesse di Premana dopo l'edizione mondiale dello scorso anno torna alla tradizione proponendo il classico percorso di 32 km attraverso i 12 alpeggi. 
La gara è in progamma domenica 29 luglio. Riproposto anche il Mini su 20 km

Preamana - E' già tempo di Giir di Mont con l'apertura delle iscrizioni alla gara del 2018. Dopo la prestigiosa parentesi mondiale del 2017, il Giir di Mont torna alla tradizione, quella che da oltre 25 anni accompagna gli appassionati di corsa in montagna riproponendo la storica kermesse domenica 29 luglio, sempre a Premana in provincia di Lecco.

Tutta la kermesse che da decenni intrattiene pubblico e addetti ai lavori tornerà al format classico, partendo dal percorso di 32 km attraverso i dodici caratteristici alpeggi premanesi, con 2400 metri di dislivello e le sue terribili salite che tuttavia sono un must per chi fa della corsa uno stile di vita.
Verrà riproposto a gran richiesta anche il Mini Giir di Mont, un percorso di 20 km e 1100 metri di dislivello che ricalcherà il tratto finale del Giir di Mont tradizionale, offrendo anche ai meno preparati la possibilità di gustarsi il meglio della gara premanese, di essere sorretti dal calore del pubblico, assaporando la “voglia di Giir” e i bellissimi paesaggi.
La manifestazione, inserita nel calendario nazionale FIDAL, ovviamente avrà la valenza di gara internazionale e sarà aperta alle categorie promesse 1998-1997-1996, senior e master, mentre il Mini Giir di Mont sarà a disposizione anche degli junior nati negli anni 1999-2000.
In attesa di pubblicare i regolamenti e i dettagli anche per quanto riguarda la partecipazione e gli alloggi, i costi e il pacco gara, gli organizzatori dell’AS Premana ricordano a tutti i fan del mitico Giir di Mont che le iscrizioni apriranno il 15 marzo come sempre sul portale TDS-live.com.
Per rimanere aggiornati e seguire la marcia di avvicinamento all’evento passo dopo passo, basterà consultare il sito www.giirdimont.it e seguire la pagina Facebook Giir di Mont.
Red.

venerdì 9 febbraio 2018

Maschere e coriandoli


Carnevalone di Lecco 2018,
appuntamenti per tutti tra sfilate, musica e golosità
Ecco il calendario degli appuntamenti in città:
da domenica 11 a sabato 17 febbraio spazio al divertimento

Lecco - Con la consegna delle "chiavi della città" e Re Resegone e Regina Grigna, prende il via domenica 11 febbraio il Carnevalone di Lecco 2018. La manifestazione organizzata da Comune e LTM (Lecchese Turismo Manifeastazioni) proporrà una settimana di appuntamenti che coinvolgeranno grandi e piccoli. 

Questo il programma di domenica 11 febbraio 
Ore 16 ritrovo in piazza XX Settembre con i Regnanti e la Filarmonica Giuseppe Verdi di Lecco.
Ore 16.20 partenza del corteo per il Palazzo Comunale, attraverso via Roma, via C. Cattaneo, via Cairoli, via Cavour, via Volta e piazza Diaz.
Ore 16.30 consegna delle chiavi della città ai Regnanti da parte del Sindaco del Comune di Lecco, dott. Virginio Brivio. 
Ore 16.45 rinfresco per tutti offerto dai Regnanti (a cura di LTM, Alpini Pizzo d'Erna).

Lunedì 12 e martedì 13 spazio ai bambini con le visite alle scuole dell'infanzia dei Regnanti.
Il programma delle visite nelle scuole di lunedì 12:
Scuola dell'infanzia "A. Monumento": 9.30 / 10
Scuola dell'infanzia "M. Ausiliatrice": 10.15 /10.45
Scuola dell'infanzia "D. Mazzucconi": 10.45 / 11.15
Scuola dell'infanzia "P. Barone": 14 / 14.30
Il programma delle visite nelle scuole di martedì 13:
Scuola dell'infanzia S.Stefano: 9.30 / 10
Scuola dell'infanzia Caleotto: 10.11 / 10.45
La Nostra Famiglia: 10.45 / 11.15
Scuola dell'infanzia R.Spreafico: 11.15 / 12
Scuola dell'infanzia "D. Chiesa": 13.30 /14.15
Scuola dell'Infanzia "Gli Aquiloni": 14.30 / 15.15 

Si prosegue poi fino a sabato grasso, giorno dell'attesa sfila del Carnevalone con altri appuntamenti.
Mercoledì 14 febbraio 
Ore 15 visita dei Regnanti all'Istituto "Airoldi e Muzzi" con accompagnamento musicale di Daniele Violi.
Ore 19.30 cena con i ragazzi diversamente abili presso il Circolo Campaniletto di Pescarenico.

Giovedì 15 febbraio
Ore 16.30 piazza XX Settembre (fronte palazzo delle Paure) animazione con ilfiloTeatro e merenda per tutti i bambini offerta da Nonna Pallina.
Ore 20 Gran Galà - cena con i Regnanti presso il Salone Oratorio S. Francesco - piazza Cappuccini, Lecco (prenotazione obbligatoria entro marted' 13 febbraio).

Venerdì 16 febbraio
Dalle ore 15 alle 18 in giro con i Regnanti nei quartieri di Lecco.
Ore 16 visita Regnanti presso Fondazione Borsieri.

Sabato 17 febbraio
Ore 14.30 partenza della Sfilata del Carnevalone da piazza Cappuccini (PERCORSO: P.zza Cappuccini, Viale Turati, Via Parini, Via Ongania, Via Resinelli, Largo Montenero, Via Volta, Via Cavour, P.zza Garibaldi, P.zza Mazzini, P.zza Manzoni, V.le Dante, Via Marco d’Oggiono, Via Sassi, P.zza Diaz e rientro sfilata verso P.zza Cappuccini.)
Dalle ore 16.30 alle 17 piazza Garibaldi premiazioni ed esibizione de Gruppo Sbandieratori e Musici della "Torre" di Primaluna. 
Ore 21 piazza Garibaldi Spettacolo con i Carioca Dance gruppo brasiliano e a seguire con i DJ Dario Oldani e Andrea De Sabato di RTL, piazza XX Settembre fronte Palazzo Paure musica Country con 700 metri sopra il cielo.
Red.

Turismo e cultura


La Provincia di Lecco alla BIT 2018
La Borsa Internazionale del Turismo, rassegna ultratrentennale,
è in programma da domenica 11 a martedì 13 febbraio a Fieramilanocity

Lecco - Sarà presente anche quest’anno la Provincia di Lecco alla BIT - Borsa Internazionale del Turismo, in programma da domenica 11 a martedì 13 febbraio a Fieramilanocity.
BIT, fiera del settore turistico per operatori e pubblico, da oltre trent’anni favorisce l’incontro tra decision maker, esperti del settore e buyer accuratamente selezionati e profilati, provenienti dalle aree geografiche a più alto tasso di crescita economica e da tutti i settori della filiera. Un evento anche formativo, con oltre un centinaio tra convegni e seminari sulle ultime tendenze di settore.

BIT rappresenta un momento rilevante per la promozione e la commercializzazione del prodotto lombardo. All’interno dello stand di Regione Lombardia (gate Teodorico, padiglione 3), Provincia di Lecco e Provincia di Como si presentano affiancate, per promuovere insieme il Lago di Como, un brand che racchiude in sé l’immagine di una destinazione turistica sempre più attrattiva.
In particolare la Provincia di Lecco promuoverà Villa Monastero di Varenna con la Casa Museo, il Giardino Botanico e il servizio Wedding in Villa; a tutti i visitatori verrà consegnato un coupon che darà diritto a uno sconto sul biglietto intero d’ingresso alla Villa, valido per il 2018.

L’annuale appuntamento con la principale rassegna fieristica di settore in Italia - sottolinea il Consigliere provinciale delegato alla Cultura e al Turismo Luigi Comi - è per noi un’opportunità imperdibile di valorizzazione del territorio lecchese e del Lago di Como, in quanto vetrina di contatto con un pubblico ampio e di confronto con gli operatori del comparto turistico. Per l’occasione metteremo a disposizione materiale informativo con proposte di itinerari tematici, esperienze di viaggio e luoghi di interesse, come Villa Monastero, destinazione turistica d’eccellenza capace di coniugare turismo culturale e congressuale”.
Red.


(Lungolago di Bellano, quest'anno insignita della Bandiera Arancione)

Le aree tematiche

A BIT OF TASTE - area dedicata al turismo enogastronomico, un’occasione per scoprire i piatti simbolo del patrimonio della tradizione culinaria italiana attraverso un percorso che attraversa tutta l’Italia.
I LOVE WEDDING - BIT propone un programma di promozione gratuito, riservato al segmento viaggi di nozze e al destination wedding per gli operatori del settore outgoing o incoming con un’offerta strutturata da proporre alla domanda intermediata (agenzie di viaggi, wedding planner) e al cliente finale.
BIT4JOB - area dedicata al lavoro e alla formazione per il settore del turismo e dell’hospitality.
BETECH - area dedicata al digitale e alla tecnologia: raggruppa i servizi di business & networking e i contenuti esclusivi, fisici e virtuali della nuova BIT.
INGRESSO: domenica 11 febbraio apertura al pubblico dalle 9.30 alle 18, prevendita online al link http://bit.fieramilano.it/pre-vendita/ 
Espositori tutti i giorni da domenica 11 a martedì 13 febbraio dalle 8.30 alle 18.30.
Altre info su:  www.bit.fieramilano.it



/lakecomo.it - /leviedelviandante - /Lakecomo_it - +LakecomoItsocial

Feste e ricorrenze


Abbadia Lariana festeggia Sant'Apollonia
Dal 9 all'11 febbrario torna la secolare festa in ricordo della Santa Patrona
con numerosi appuntamenti tra religione e tradizione

Abbadia Lariana - Al via ad Abbadia Lariana la tradizionale Festa di Sant’Apollonia, manifestazione storica organizzata organizzata dalla Parrocchia in occasione dei festeggiamenti per il ricordo della Santa Patrona.
Il programma di quest'anno rispecchia la tradizione della manifestazione e comprende momenti in allegria e compagnia, alternando momenti religiosi ad altri legati al sapore dei piatti tipici e delle tradizioni. In occasione della manifestazione viene organizzata anche una rinomata fiera dal Comune.
L'evento abbraccia l'intero week end del 9, 10 e 11 febbraio.
La consueta Festa religiosa popolare risalente all’inizio del sec XVIII dedicata alla Patrona del paese. Alla Santa è attribuito il patrocinio contro il mal di denti.

La festa religiosa

La festa religiosa di Sant’Apollonia, che si tiene il 9 febbraio, è successiva alla fiera o mercato che già si teneva in quel giorno alla fine del 1600, secondo un registro di vendita di “semenza di bigatti” (seme bachi da seta) di un mercante dell’epoca. Il Santo patrono del paese è San Lorenzo, a lui è intitolata la Chiesa Parrocchiale di San Lorenzo a Ripa, così chiamata per non confonderla con la vicina e principale San Lorenzo di Mandello, dalla quale si stacca per divenire Parrocchia a sé nel 1495.
L’altra Santa molto venerata in paese è Sant’Eurosia, patrona della natura, alla quale ci si rivolge per ottenere la pioggia e per essere protetti dai fulmini e dai temporali. In almeno tre visite pastorali alla Chiesa Parrocchiale di San Lorenzo a Ripa d’Adda cioè Abbadia, Vescovi Ciceri (1685), Bonesana (1699) e Olgiati (1712) citano il “grande quadro molto bello con dipinto il martirio di Sant’Eurosia, con cornice in noce e altare portatile”.
Red.

(A lato la locandina della manifestazione;
cliccandoci sopra si ingrandisce 
per una migliore lettura degli appuntamenti)

venerdì 2 febbraio 2018

Festa in piazza


Carnevalone 2018, ci siamo
Lecco si prepara ad una settimana di festa
Da domenica 11 a sabato 17 febbraio numerosi gli appuntamenti in programma, 
il clou nella giornata del sabato grasso con la città affidata come tradizione 
a Regina Grigna e Re Resegone accompagnati dal Gran Ciambellano 

Lecco - Tolti i veli al Carnevalone di Lecco, appuntamento storico della città manzoniana. Il Carnevalone 2018  si annuncia anche quest'anno ricco di iniziative ed eventi, proposti dal Comune di Lecco e da LTM (Lecchese Turismo Manifestazioni) in cabina di regia dei vari appuntamenti.
Su tutti spicca la sfilata dei carri e dei gruppi in città, programma sabato 17 febbraio. La domenica precedente, come tradizione, la città verrà consegnata ai Regnanti con la consegna delle chiavi della città. Dal quel momento inizierà una settimana ricca di appuntamenti che si concluderà il sabato grasso a notte fonda con la musica in piazza. In occasione della sfilate del carri Regina Grigna e Re Resegone viaggeranno sulla carrozza reale, accompagnati dal Gran Ciambellano, seguiranno i vari eventi che interesseranno piccoli e grandi, per una settimana all'insegna del divertimento, con l'invito a tutti i partecipanti ad evitare spuzzi colorati, fumogeni e altro materiale. Divertimento e sicurezza devono andare sempre a braccetto.
Red.

                                                       I Regnanti del 2018 


(Cliccando sulla presentazione dei Regnanti 
la scheda si ingrandisce per una migliore lettura)

Il programma del Carnevalone

Domenica 11 febbraio
ore 16 ritrovo in piazza XX Settembre con i Regnanti e la Filarmonica Giuseppe Verdi di Lecco
ore 16.20 partenza del corteo per il Palazzo Comunale, attraverso via Roma, via C. Cattaneo, via Cairoli, via Cavour, via Volta e piazza Diaz
ore 16.30 consegna delle chiavi della città ai Regnanti da parte del Sindaco del Comune di Lecco, dott. Virginio Brivio
ore 16.45 rinfresco per tutti offerto dai Regnanti (a cura di LTM, Alpini Pizzo d'Erna)

Martedì 13 febbraio
Visita dei Regnanti alle Scuole dell'Infanzia della città
Scuola dell'Infanzia "Santo Stefano"
Scuola dell'Infanzia Caleotto
La Nostra Famiglia
Scuola dell'Infanzia "R. Spreafico"
Scuola dell'Infanzia "D. Chiesa"
Scuola dell'Infanzia "Gli Acquiloni"

Mercoledì 14 febbraio
ore 15 visita dei Regnanti all'Istituto "Airoldi e Muzzi" con accompagnamento musicale di Daniele Violi
ore 19.30 cena con i ragazzi diversamente abili presso il Circolo Campaniletto di Pescarenico

Giovedì 15 febbraio
ore 16.30 piazza XX Settembre (fronte palazzo delle Paure) animazione con ilfiloTeatro e merenda per tutti i bambini offerta da Nonna Pallina
ore 20 Gran Galà - cena con i Regnanti presso il Salone Oratorio S. Francesco - piazza Cappuccini, Lecco (prenotazione obbligatoria entro marted' 13 febbraio)

Venerdì 16 febbraio
dalle ore 15 alle 18 in giro con i Regnanti nei quartieri di Lecco
ore 16 visita Regnanti presso Fondazione Borsieri

Sabato 17 febbraio 




Alle 14.30 è prevista la partenza della Sfilata del Carnevalone da piazza Cappuccini (Percorso: P.zza Cappuccini, Viale Turati, Via Parini, Via Ongania, Via Resinelli, Largo Montenero, Via Volta, Via Cavour, P.zza Garibaldi, P.zza Mazzini, P.zza Manzoni, V.le Dante, Via Marco d’Oggiono, Via Sassi, P.zza Diaz e rientro sfilata verso P.zza Cappuccini).
Dalle ore 16.30 alle 17 piazza Garibaldi premiazioni ed esibizione de Gruppo Sbandieratori e Musici della "Torre" di Primaluna.
Alle ore 21 piazza Garibaldi Spettacolo con i Carioca Dance gruppo brasiliano e a seguire con i DJ Dario Oldani e Andrea De Sabato di RTL, piazza XX Settembre fronte Palazzo Paure musica Country con 700 metri sopra il cielo.

(A lato la locandina del percorso del Carnevalone
e degli appuntamenti in programma il sabato grasso;
cliccandoci sopra si ingrandisce per una migliore lettura)


La storia del Carnevalone Lecchese
di Aloisio Bonfanti


Monarca per burla, spuntato nel Carnevalone del
lontano 1884, re Resegone è entrato trionfalmente
nella tradizione lecchese con un “tracciato” che sta
segnando tre secoli e che avrà un nuovo capitolo
domenica 11 febbraio 2018, con l’insediamento dei
sovrani della settimana grassa.
La cerimonia di incoronazione prevede, alle 16,
la partenza del corteo da piazza XX Settembre,
l’antica piazza del Mercato, cuore del vecchio borgo,
caratterizzato da lunghi ed antichi portici. Il corteo
percorrerà via Roma, via C. Cattaneo, via Cairoli
e proseguirà per la “Contrada Larga”, l’attuale via
Cavour, la strada maestra della vecchia città, per
raggiungere il palazzo municipale, dove, alle 16.30, è
prevista la consegna delle chiavi.
La tradizione vuole che subito dopo ricevute le chiavi
dal sindaco di Lecco, il re legga il suo bando proclama
ai fedeli sudditi, un messaggio dove non si mancherà
di rendere omaggio “alla capitale del grandioso ed
industriale nostro reame, dove sono fiorenti le ultime
scoperte della civiltà” e finirà con una frase ormai
consueta “si alzino i calici, si beva alla prosperità di
Lecco e del suo territorio. Al diletto popolo per tutta
la settimana grassa auguro salute, soldi ed allegria”.
Se re Resegone risale al 1884, è molto più recente
la storia “in quota rosa” di regina Grigna. C’era
anche nell’Ottocento ed all’inizio del Novecento,
regina Grigna, ma era un maschietto solitamente
biondo che indossava abiti femminili, in quanto era
ritenuto sconveniente per una ragazza partecipare
alla passerella carnevalesca, in posizione emergente.
E’ nella metà del Novecento, con la ripresa in grande
stile delle maschere, dopo il durissimo e tragico
quinquennio bellico, che la regina Grigna è tutta
femminile.
 
 
Interrotta la tradizione del Carnevalone lecchese con
l’edizione del 1958, la stessa viene ripresa nel 1996.
E’ stata in quest’ultima data che diventa cerimonia
fissa di apertura del carnevale la consegna delle
chiavi da parte del sindaco, nel cortile centrale del
palazzo civico di piazza Diaz. Il primo a presiedere
tale cerimonia è stato Giuseppe Pogliani, seguito
da Lorenzo Bodega, Antonella Faggi e dall’attuale
Virginio Brivio.
Quest’anno re Resegone è interpretato da Giuseppe
Fusi, funzionario di banca, nativo del quartiere
lecchese di Rancio; è stato sindaco di Pasturo. La
regina Grigna è Anna Meles, insegnante di lettere
alla media Stoppani di via Achille Grandi, residente
in quartiere Laorca. C’è da registrare in proposito
che la “turrita” Laorca, con le sue maestose grotte,
ritorna ad avere una regina dopo cinque anni. Lo è
stata nell’edizione del 2013 Veronica Dell’Oro. Il ruolo
di Gran Ciambellano è affidato a Gianmario Sacchi,
nativo di Galbiate, ma da tempo residente in quartiere
Olate. E’ un socio aggregato alle penne nere del
gruppo Pizzo Erna Bonacina.
Il corteo di insediamento reale nel pomeriggio di
domenica 11 febbraio sarà accompagnato dalle note
della Filarmonica Giuseppe Verdi, del quartiere San
Giovanni.
Anche quest’anno il Carnevalone di Lecco avrà il
suo momento maggiore nella sfilata di carri e gruppi
mascherati di sabato pomeriggio 17 febbraio, con
partenza dal piazzale dei Cappuccini, dopo una
settimana intensa di appuntamenti, concludendo poi
la “settimana grassa” con l’intrattenimento musicale
di sabato sera nelle piazze centrali di Lecco.