venerdì 10 agosto 2018

Esposizione e tradizioni

Sagra delle Sagre 2018,
la Valsassina in vetrina
Da sabato 11 a domenica 19 agosto torna la storica rassegna di Barzio, da sempre punto di riferimento della promozione del territorio e dei suoi prodotti

Barzio - Al via la 53^ edizione della Sagra delle Sagre, storica rassegna dei prodotti della Valsassina che nel corso degli anni si è trasformata in una esposizione a carattere nazionale. La rassegna, in programma a Barzio in località Fornace da sabato 11 a domenica 19 agosto 2018, quest'anno è dedicata alla Montagna in occasione del trentesimo anniversario della spedizione lariana sugli 8.000 del Cho Oyu.
In un clima di festa, non mancheranno comunque numerosi stand espositivi dei prodotti della Valsassina, della Valvarrone e della Val d’Esino e Riviera a confermare il legame con il territorio. Come sempre tante attrazioni: spettacoli, musica e giochi animeranno le sere agostane, unitamente ad un ampia offerta merceologica. Con ampio spazio anche alla gastronomia locale. Non mancheranno inoltre varie iniziative collaterali con mostre e visite al territorio.


Si comincia sabato 11 agosto alle ore 10 con la cerimonia di inaugurazione per concludere poi il 19 agosto con l’estrazione della Lotteria e il tradizionale Spettacolo Pirotecnico. Tra le presenze informative, l'associazione Montagne Lago di Como sarà presente durante tutta la manifestazione con un punto di informazione e accoglienza turistica e materiale promozionale proveniente da tutto il territorio. Sempre per quanto riguarda l'aspetto informativo del territorio sarà presente anche lo stand di Emmepi Comunication e Emmepi Store che distribuiranno lo storico periodico della Valle Il Pioverna, la guida Valsassina C'è e il catalogo ufficiale Sagra delle Sagre 2018, oltre a numerosi gaget che richiamano il territorio.
La Sagra 2018 sarà la prima senza il suo fondatore, Renato Corbetta, a cui gli organizzatori hanno dedicato il "Premio Sagra - Renato Corbetta", assegnato quest'anno al Soccorso Alpino.
L'ingresso alla Sagra è come tradizione gratuito, con orari dalle 10 alle 23.


Il programma degli spettacoli serali
Sabato 11: esibizione del Corpo Musicale S. Cecilia di Barzio
Nato nel lontano 1887, il Corpo Musicale S.Cecilia di Barzio conta oggi una trentina di musicanti e 7 allievi. Nel 2012 fu riconosciuto dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali quale “Gruppo di Interesse Nazionale”.

Domenica 12: esibizione del gruppo Gli Smeraldi
Storico gruppo, le cui origini possono essere fatte risalire agli anni ’60. Serate, spettacoli e partecipazioni televisive hanno impreziosito regolarmente il curriculum de Gli Smeraldi.

Lunedì 13: Spettacolo musicale con Alex Tosi

Martedì 14: esibizione dell'orchestra Miki Ferrara
Band composta da musicisti di grande professionalità, che coinvolgono puntualmente i numerosi ballerini con la loro simpatia e la loro voglia di divertirsi, grazie a un repertorio internazionale che raccoglie svariati generi musicali, dagli anni 40 ad oggi.

Mercoledì 15: spettacolo musicale “Alice & The Bi.Bu Band”

Giovedì 16: canzoni popolari italiani con Markus e Nadine

Venerdì 17: esibizione degli Scramble Cats and Friends
Serata Rockabilly con un gruppo che suscita regolarmente consensi unanimi. Fondata nel 1992, la band è oggi composta da Ivan Jonny Pensa (voce), Eugenio Diavolo Castelli (batteria), Chicco De Giovanetti (basso) e Walter Wally T. Ferrante (chitarra).

Sabato 18: Radio Kaos, Gruppo rock anni ’70-‘80 

Domenica 19: esibizione Gruppo Dance Club 90
Scuola di danza di Bellano, che presenta un proprio spettacolo.
In chiusura l'estrazione della lotteria e il tradizionale spettacolo pirotecnico che chiuderà la Sagra delle Sagre.
Red.

Eventi in città


Tutti in piazza "Con la testa all'insù"
Nel week end di ferragosto Lecco diventerà la "capitale della fantasia" con diversi spettacoli a cielo aperto. Con partenze da piazza Garibaldi, si esibiranno artisti internazionali di varie compagnie teatrali guidate dall’associazione Circo e dintorni
 

Lecco - Da giovedì 16 a sabato18 agosto Lecco diventerà la “capitale della fantasia” grazie alla prima edizione del festival delle meraviglie ad alta quota “Con la testa all’insù”. Tre giorni di spettacoli eccezionali che trasformeranno la città in un enorme palcoscenico a cielo aperto, grazie ad artisti italiani e internazionali, che invaderanno gioiosamente le piazze cittadine coinvolgendo teatralmente il pubblico in una festa fatta di emozioni, sorprese eincanto. Meraviglie ad alta quota: filo conduttore delle performance in programma sarà l’altezza, dalle spericolate e poetiche evoluzioni della danza verticale sugli edifici, alle colorate parate di trampoliere che sfileranno per le strade a qualche metro da terra, fino al gran finale del teatro di figura con sei bellissimi cavalli luminosi di tre metri e mezzo che, movimentati da abili burattinai, prenderanno vita sotto gli occhi del pubblico.

Testa all’insù: guardare in alto significa simbolicamente sollevarsi per un momento dagli affanni quotidiani e cercare nuove strade non convenzionali per vivere la propria vita, staccarsi dalla visione consueta e provare sguardi differenti. Tutti gli show invitano gli spettatori a considerare in maniera diversa gli spazi pubblici, diventati luoghi di esibizione e condivisione collettiva, ma anche gli esseri umani, capaci di volare sospesi e librarsi nell’aria per generare pura gioia visiva, toccando le corde profonde di ognuno di noi. In equilibrio tra fantasia e realtà, tra la terra e il cielo.

 
Il palcoscenico della città di Lecco ospiterà dunque una tre giorni che vedrà sfilare una cordata di compagnie teatrali guidata dall’associazione culturale Circo e dintorni, che affonda le radici nel circo classico, punto di contatto tra tradizione e innovazione, e dal su direttore artistico Alessandro Serena, nipote di Moira Orfei, docente di storia dello spettacolo circense e di strada, tra i primi in Italia a occuparsi di nuovo circo, collaborando sin dal 2000 con la Biennale di Venezia in un percorso di contaminazione tra le arti, avvezzo alle produzioni di teatro - circo di scena nei più prestigiosi teatri italiani e internazionali, ai festival d’arte di strada e ai grandi spettacoli all’aperto nelle più belle piazze cittadine.

Il programma del Festival

 
Giovedì 16 agosto
ore 18
Partenza da Piazza Garibaldi
Sfilata di trampolieri per le vie della città:
PARATA IN BIANCO
Uno spettacolo itinerante che piomba all'improvviso per le vie della città, un gruppo di angeli in frak bianchi e trampoli seguiti da una macchina scenica musicale animerà grandi e piccini.
Al termine dello spettacolo itinerante verranno distribuiti al pubblico dei palloni di 3 metri che si dovranno gonfiare e che daranno vita ad una animazione di piazza coinvolgente che contribuirà a colorare di bianco l'intera area ritmati dalla musica e dai lanci chiamati della compagnia teatrale
Compagnia Piccolo Nuovo Teatro

ore 21
Partenza da Piazza Garibaldi
Sfilata di trampolieri luminosi per le vie della città:
INVASIONI LUNARI
Una performance capace di evocare un universo di immagini surreali usando corpo, costumi, attrezzi, luci e giochi d'ombra.
Complice, assieme alla danza, è l'illusione ottica della lumino tecnica e delle immagini video.
E' un invito alla fuga dal mondo reale e un tuffo nella magia del mistero grazie a seduzioni visuali, in cui affascinanti oggetti cosmici, tutti inventati, guizzano e fluttuano nel metafisico mare lunare.
Compagnia Parolabianca

Venerdì 17 agosto
ore 18
Partenza da Piazza Garibaldi
Due sfilate di trampolieri per le vie della città:
TRA LE NUVOLE
Una performance itinerante davvero suggestiva, personaggi unici e surreali accompagnano lo spettatore, in un mondo incantato stupendolo con coreografie originali ed invitandolo ad entrare nel fantastico mondo dei sogni.
Cinque nuvole, rappresentate con ombrelli e veli indossate da altrettanti clown bianchi, passeggiano per le vie accompagnate da musica per carillon.
Compagnia Baracca dei Buffoni

CAROUSEL
Una parata originale ispirata alle vecchie giostre di una volta, è caratterizzata da un’atmosfera magica che porta il pubblico in un mondo di fiaba…
Compagnia Teatro per Caso

ore 21
Torre del Palazzo delle Paure - Piazza XX Settembre
A PIEDI NUDI SULLE PARETI
Danzatori sospesi e imbragati alle pareti tramite corde, insieme alla proiezione video, creano uno spettacolo che scolpisce letteralmente il luogo nel quale si realizza.
Le superfici verticali divengono il "piano" sul quale danzare, modificando così i parametri del normale assetto corporeo e creando differenti modalità di movimento.
Forme Uniche - Compagnia Il posto Danza Verticale (Marco Castelli Small Ensemble, ideazione e Coreografia Wanda Moretti)
Spettacolo di danza verticale sulla Torre del Palazzo delle Paure.

Sabato 18 agosto
ore 18
Partenza da Piazza Garibaldi
Sfilata di trampolieri per le vie della città:
I FIORI INCANTATI
Un costruttore d’incanto con il suo innaffiatoio magico diventa giardiniere; accompagnato da fiori giganti indossati da trampolieri e magici personaggi, porta con sé musica e profumi, mediante i quali il pubblico viene trasportato in un mondo fantastico di poesia, profumi e amore.
Compagnia Baracca dei Buffoni

ore 21
Piazza Garibaldi
Teatro di figura
CAROSELLO DEI CAVALLI LUMINOSI
Cavalli scolpiti in grandi materiali gonfiabili e messi in moto da burattinai domatori audaci, in costumi leggendari, che accompagnano il pubblico all’interno di un vero e proprio spettacolo.
Complice fondamentale è la musica ricamata sulla rappresentazione che evoca memorie culturali proprie della letteratura mitologica.
Lo spettacolo è un piccolo viaggio poetico durante il quale il mondo umano e animale si osservano, dando origine ad uno spettacolo altisonante.
Compagnia Quidams
Tutti gli spettacoli sono ad ingresso libero. In caso di pioggia gli spettacoli avranno luogo sul palco di Piazza Garibaldi.
Red.

Turismo e cultura

Ferragosto a Villa Monastero
tra serate speciali e un pranzo a buffet
Diverse le inziative programmate dal 15 al 19 agosto
presso la Casa Museo e il Giardino Botanico di Varenna

Varenna - Ferragosto a Villa Monastero, tra serate speciale e il tradizionale pranzo a mezzogiorno di mercoledì 15. Da Ferragosto a sabato 18 agosto, dalle 19 alle 23, sarà possibile accedere gratuitamente al Giardino Botanico di Villa Monastero con quattro aperture serali straordinarie. Un’iniziativa inedita promossa dalla Provincia di Lecco, che permetterà ai visitatori di ammirare le bellezze del Giardino Botanico al chiaro di luna. L’accesso è consentito fino alla fontana di fronte alla Casa Museo; per l’occasione sarà aperto il Bistrot di Villa Monastero.

Mercoledì 15 agosto la Provincia di Lecco proporrà un evento inedito in occasione di Ferragosto: un pranzo immerso nella meravigliosa cornice del Giardino Botanico di Villa Monastero.  Un ricco pranzo a buffet sarà disponibile dalle 12 alle 14 presso il giardino di Villa Monastero o, in caso di maltempo, presso la tensostruttura a lago; sarà inoltre possibile visitare la Casa Museo e il Giardino Botanico. L'iniziativa è su prenotazione per un massimo di 60 persone.
Le prenotazioni dovranno pervenire entro le 12 di martedì 14 agosto all'indirizzo di posta elettronica villa.monastero@provincia.lecco.it; oltre tale termine sarà possibile prenotare telefonando al 3292107829. Il costo dell’iniziativa è di 50 euro (42 euro per i residenti a Varenna) e di 20 euro per i bambini fino a 12 anni. Il menù e ulteriori informazioni sull’iniziativa sono disponibili sul sito www.villamonastero.eu.

Ad agosto la Casa Museo e il Giardino Botanico sarannio aperti tutti i giorni dalle 9.30 alle 19. In questi orari il biglietto d’ingresso è di 8 euro (5 euro solo il Giardino), l’ingresso ridotto per persone con più di 65 anni, gruppi composti da più di 10 persone, soci Touring, ragazzi dai 12 ai 18 anni e studenti dai 18 ai 24 anni è di 5 euro (3 euro solo il Giardino); l’ingresso è gratuito per bambini da 0 a 11 anni compiuti, persone diversamente abili, tesserati ICOM, possessori di Abbonamento Musei Lombardia Milano e residenti a Varenna.
Red.

venerdì 3 agosto 2018

Turismo e cultura


Estate ai Piani Resinelli
Tra letture, giochi, escursioni

Proseguono anche nei mesi di agosto e settembre le iniziative 
culturali e di intrattenimento nella nota località montana
 

Lecco - Il caldo di questi giorni è una buona occasione per un gita in montagna. E tra le mete preferite ci sono sempre i Piani Resinelli, oasi della natura a pochi chilometri dalla città. La nota località, divisa tra vari Comuni, anche quest'estate ha allestito un ricco calendario di iniziative, che proseguiranno fino a tutto settembre. Continua in questo inizio di agosto la programmazione culturale e di intrattenimento ai Pini Resinelli, proposta in particolare dal Comune di Lecco.

 "Letture in vetta", organizzate dal gruppo "Leggere per gioco, leggere per amore" di Galbiate, in programma venerdì 3 agosto alle 21 al rifugio Porta, inaugureranno il primo fine settimana agostano ai Piani Resinelli, che proseguirà nel pomeriggio di sabato nel piazzale, con uno spettacolo di intrattenimento per ragazzi. Il secondo weekend di agosto propone un incontro sulle Grigne in programma alle 21 di sabato 11 al rifugio SEL e la proiezioni in piazza di "Cattivissimo me".

Le celebrazioni per la Festa dell'Assunta inizieranno poi lunedì 13 agosto e termineranno alle 21 del 15 agosto nella chiesa del Sacro Cuore con le musiche del Festival di Bellagio e del Lago di Como. Giochi per i ragazzi in programma nel corso della serata di venerdì 17, un incontro alla scoperta della fauna dei Piani Resinelli sabato pomeriggio e la Festa dei Campelli di domenica 19 concludono la programmazione eventi del mese di agosto. In calendario a settembre un nuovo appuntamento della rassegna letteraria "Montagne di libri", la "Sgrignettata" e, a ottobre, la tradizionale gara di skiroll.
Red.

(a lato la locandina degli appuntamenti; cliccandoci sopra si ingrandisce per una migliore lettura)





Musica e cultura


Suoni Mobili 2018, gran finale a Lecco
Sul palco il chitarrista Stein Urheim 
con Il sentimento popolare #2
L'atteso appuntanento è per sabato 4 agosto in piazza Garibaldi alle 21.30. Sul palco si esibiranno anche altri musicisti per la chiusura del festival che ha visto protagonisti ben 27 Comuni del Lecchese e della Brianza e artisti internazionali di una ventina di Paesi

Lecco - E' in dirittura d'arrivo la nona edizione di Suoni Mobili 2018, il festival itinerante che porta la musica di tutto il mondo nelle più belle location della Brianza Lecchese e Monzese, un contenitore musicale mobile cha piace e cresce. 6 settimane di musica itinerante, dal 28 giugno al 4 agosto, almeno 1 concerto al giorno, per un totale di 44 concerti in 38 giorni, artisti da 20 paesi e 4 continenti e la partecipazione di 27 comuni e 3 province, incluso il Comune di Lecco, dove è previsto il gran finale della rassegna.
Quest'anno il festival si concluderà infatti proprio a Lecco: sabato 4 agosto alle 21.30 sul palco di piazza Garibaldi di esibirà il chitarrista norvegese Stein Urheim con Il sentimento popolare #2.

Al set in solo di Urheim, caratterizzato da un suono artico e cinematografico, seguirà la grande festa di chiusura dell'edizione 2018 del festival, con Camilla Barbarito alla voce, Guido Baldoni alla fisarmonica e Andrea Baronchelli al trombone e tuba, che accompagneranno il pubblico in un viaggio in cui si mescolano canzoni meticce, lealmente rubate ai loro paesi d’origine, brani che hanno fatto piangere e ballare, che hanno consolato, che hanno aiutato a scandire il lavoro o a far fischiettare gli sfaccendati. Dai ritmi balcanici a un valzer siciliano planando attraverso una rumba flamenca e una ballata messicana e provando ad atterrare con un caschè a ritmo di tango argentino, attingendo dalle culture di tutto il mondo.
Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito della rassegna www.suonimobili.it
Gli organizzatori ricordano che è rinnovata anche quest’anno la proposta d’adesione alla manifestazione, tramite donazione minima di 2 euro a ogni concerto, per sostenere il festival in equilibrio delicato tra sponsor privati e contributi di Enti pubblici e autofinanziamento.
Red.




Turismo e lavoro


Turismo in crescita nel Lecchese
In aumento anche le imprese artigiane nel settore
Negli ultimi tre anni o turisti nel territorio sono aumentati del 12.7 %, 
in particolare sono le presenze degli stranieri in forte crescita.
 

Lecco - Con le presenze turistiche salite a 421 milioni e un aumento del 3,2% negli ultimi 12 mesi, l’Italia è il primo Paese europeo scelto per le vacanze estive nell’UE 28. La permanenza media nel Bel Paese è di 3-4 notti. Tra le Regioni più dinamiche la Lombardia, con Milano ancora in testa grazie al trainante e duraturo effetto Expo.
Anche la nostra provincia, secondo i dati elaborati dalla sezione Studi e Ricerche di Confartigianato Imprese su dati Istat, piace ai turisti: nel 2017 si sono contati 250.290 arrivi di cui il 53,6% stranieri e 601.955 presenze totali (57,6% stranieri) con una permanenza media di due giorni e mezzo (sono stati considerati alberghi e strutture simili, alloggi per vacanze e altre strutture per soggiorni brevi, aree campeggio e attrezzate per camper e roulotte). Oltre ai dati positivi, va segnalata la crescita costante registrata dal 2015: in Italia le presenze medie sono cresciute del 6,4% rispetto al triennio precedente, con più stranieri (+15,4%) ma meno italiani (-1,1%). E la provincia di Lecco rispecchia la tendenza nazionale, con performance addirittura sopra la media: le presenze dal 2015 sono aumentate del 12,7%, gli stranieri del 29,8% mentre calano di più gli italiani, -3,2%.

E’ in questo quadro che si inserisce l’attività artigiana, con alcuni settori particolarmente interessati dalla domanda turistica: abbigliamento e calzature, attività manifatturiere e dei servizi (fotografia, cornici, gioielleria e bigiotteria, ceramica e vetro, lavorazioni artistiche del marmo, del legno, del ferro, del rame e dei metalli, cure per animali domestici, centri benessere e palestre) agroalimentare, trasporti, ristoranti e pizzerie, bar, caffè, pasticcerie. A Lecco sono 939 le imprese artigiane attive nel settore turistico, pari al 10,8% del totale con un aumento dell’1,5% sul 2017.

L’artigianato, anche nella nostra provincia tradizionalmente vocata al manifatturiero, sta via via cambiando pelle, con un aumento del numero di aziende che lavorano direttamente o indirettamente nel turismo – commenta il presidente di Confartigianato Imprese Lecco, Daniele Riva – Le nostre imprese, soprattutto quelle di “nuova generazione”, sanno interpretare i nuovi bisogni del territorio. Ne è una dimostrazione il numero di aziende che resteranno aperte tutto il mese di agosto per rispondere a una domanda turistica crescente. Sono oltre 1.000 gli artigiani che hanno aderito alla nostra iniziativa “Aperto per Ferie”. E se anni fa si stava aperti perché il lavoro era meno e non ci si poteva permettere di perdere nemmeno un cliente, oggi che siamo fuori dalla crisi restiamo aperti perché c’è domanda da parte sia di chi resta in città godendosi la tranquillità del lago e delle montagne in agosto, sia di chi raggiunge il Lecchese in veste di turista”.

E con il caldo di questi ultimi giorni, una delle attività certamente più gettonate è quella delle gelaterie artigiane. Nella nostra provincia sono 55 le imprese registrate, di cui 42 artigiane (76,4% del totale) con una media di 2,2 addetti e nel primo trimestre 2018 le famiglie lecchesi hanno già “investito” in gelati ben 11,2 milioni di euro.
Red.


giovedì 26 luglio 2018

Feste d'estate

Barzio, è qui la festa
In programma dal 26 al 29 luglio un lungo week end di eventi, 
tra musica, cinema, cultura, sport e escursioni

Barzio - L'estate entra nel pieno della stagione e la Valsassina diventa occasione per trascorre qualche giornata all'insegna del divertimeno. In questa ultima settimana di luglio è Barzio a salire all'attenzione di una serie di proposte che abbracceranno tutto il week end, diviso tra musica, cinema, incontri culturali, sport e natura. Questo il programma nel dettaglio degli eventi, promossi  dall'Amministrazione comunale con la collaborazione di LTM (Lecchese Turismo Manifestazioni).
 


Programma eventi
Giovedì  26      
ore 21 – tensostruttura
Rassegna cinematografica “GGG - Il grande gigante gentile” di Steven Spielberg (Avventura – USA, GB, Canada, 2016)
ore 21 – Palazzo Manzoni
“I colori dei suoni” quintetto Spirabilia concerto di musica classica in collaborazione con Associazione Res Musica di Lecco
Venerdì 27      
ore 21 – Palazzo Manzoni
“Amore d’autore” - Recital letterario con Marco Belcastro (chitarra e voce), Vittorio Liberti (Piano elettrico) e Alberto Bonacina (Voce recitante)
ore 21.00 – tensostruttura
Serata ballo liscio con “Pino band”
Sabato 28
Intera giornata – tensostruttura
Mercatino di hobbistica e artigianato
dal pomeriggio: Campionato italiano di trial outdoor (prove)
ore 18 – Concenedo (Chiosco)
Al 68: Musica Live “Genesian”
ore 21 – tensostruttura
Barzio in Rock – Serata Rock con”80 Roba”
ore 21 – Chiesa Parrocchiale
Rassegna Organistica Valsassinese
Concerto 40° Anniversario dell’organo Mascioni - Giancarlo Parodi (organo)
Domenica 29
intera giornata
Campionato italiano di trial outdoor
ore 16 – Concenedo (Chiosco)
Al 68: Giokiamo Spettacolo con il mago Dudi
ore 21 – Palazzo Manzoni
“Nutrizione e sport per vivere in salute a tutte le età” conferenza a cura della Dottoressa Michela C. Speciani e del Dottor Mattia Cappelletti – medici chirurghi esperti in  nutrizione applicata e preparazione atletica
Red.